Ultima modifica: 30 gennaio 2019

La Giornata della Memoria in via Roma

“Voglio narrarti una storia assai brutta,

te la racconto perché è importante,

voglio che tu la conosca tutta

per non dimenticarla neanche da grande”.

 

Sono i primi versi di una delle poesie che gli alunni delle classi quarte e quinte del plesso di via Roma hanno studiato per il Giorno della Memoria.

Tutta la settimana precedente il 27 Gennaio, i bambini sono stati impegnati in attività legate al tema della Shoah e della sua drammatica realtà.

L’attività principale è stata la lettura e l’analisi del testo “Il volo di Sara” che ha suscitato in tutti incredulità e curiosità, ma anche tanta commozione per tale orrore.

La visione del film di Benigni “La vita è bella”, del film d’animazione “La stella di Andra e Tati”, i canti in comune accompagnati con i flauti, le poesie recitate davanti all’ulivo donato alla scuola da un sopravvissuto di Auschwitz, hanno concluso un percorso di conoscenza e consapevolezza con l’obiettivo di NON DIMENTICARE.

 

video-30-01-19-06-19-1

 




Link vai su