Ultima modifica: 7 aprile 2019

Progetto Agitamus

La nostra scuola ha scelto di non rimanere ferma a guardare, ma vuole agire e muoversi per operare il cambiamento verso un mondo che fa delle diversità una forza. Con questo spirito la classe quinta C di via Parigi e la classe seconda H della scuola secondaria di primo grado “Dante Alighieri” di via Bixio hanno partecipato al progetto “Agitamus” in collaborazione col CIP, con atleti e associazioni sportive del territorio. Guidati dalla psicologa Marianna Melis e dalla coordinatrice territoriale del Comitato Paralimpico Oriana Pistidda, gli alunni affrontano le tematiche della diversità sensoriale e della valorizzazione attraverso lo sport. Cinque incontri in cui si alternano momenti di riflessione collettiva, mediati dalla psicologa, e attività sportive con la partecipazione di atleti paralimpici. Conoscersi, comunicare, sentire, vedere, sono azioni che svolgiamo quotidianamente, che diamo per scontate, sulle quali non riflettiamo. Gli alunni hanno avuto l’opportunità di cimentarsi in attività particolari come il Torbal, disciplina sportiva praticata dai non vedenti, e così hanno preso coscienza di tutte le capacità sensoriali che vengono utilizzate quando si fa sport. Il percorso vedrà impegnati i bambini fino al quindici aprile, giornata in cui i ragazzi più grandi della secondaria faranno da tutor ai loro compagni della primaria, proponendo alcuni giochi sportivi.




Link vai su