Ultima modifica: 14 gennaio 2019

In visita alle Scuole Secondarie di 1°grado di Selargius

Martedì 11 e giovedì 13 dicembre noi della 5° C di via Parigi siamo andati in visita alle scuole medie di via Custoza e di via Bixio a Selargius .

In via Custoza ci hanno accolti molto bene e ci hanno sorpresi. Siamo stati divisi in due gruppi: il gruppo rosso e quello blu. I due gruppi per tre ore hanno fatto attività separate e le ultime due ore abbiamo fatto musica tutti insieme . Le professoresse ci hanno spiegato le varie funzionalità degli strumenti che insegnavano, abbiamo anche assistito ad un concerto di musica con il pianoforte , flauto traverso , violino , chitarra e una professoressa ci ha spiegato le differenze tra violino e viola. Ci hanno fatto sentire anche la canzone “il gatto e la volpe”. Alle prime ore abbiamo fatto matematica , chimica , spagnolo e arte . In matematica, abbiamo conosciuto le formule per far galleggiare una barca. In arte abbiamo colorato degli angioletti natalizi. Nel laboratorio di chimica abbiamo osservato un processo di neutralizzazione e ci hanno regalato una tavola periodica. Siamo andati nell’ aula di spagnolo, la professoressa è molto simpatica e ci ha insegnato molte cose tipo : “Bienvenidos! Como te llamas , aquì hablamos espanol”e tante altre cose .

In via Bixio ci hanno accolti e ci hanno fatto entrare nell’aula magna dove ci hanno diviso in tre gruppi e ogni gruppo è andato in una classe diversa . Un gruppo ha giocato a palla avvelenata e anche al gioco dello specchio , lo stesso gruppo è andato in un’ aula dove si parlava di diritti umani e la professoressa li ha presentati in modo divertente. Un altro gruppo era in una classe dove sono state fatte due ore di musica e due ore di italiano. L’ ultimo gruppo ha fatto due ore di storia, dove ci sono state delle interrogazioni , un’ ora di italiano e un’ ora di musica. All’ ultima ora, tutti i gruppi compresi i ragazzi che ci hanno fatto da tutor sono stati portati nell’ aula magna. Nell’ aula magna, siccome il 13 Dicembre è il giorno di Santa Lucia, ci hanno spiegato come hanno ucciso la santa, strappandole gli occhi e tagliandole la gola. Infine abbiamo fatto delle candele di santa Lucia che abbiamo portato a casa .

Ci sarebbe piaciuto visitare altre aule come quella di informatica e non stare rinchiusi in una sola aula .

Ci dobbiamo abituare ad una ricreazione che dura un quarto d’ ora e a chiamare gli insegnanti, professoressa e professore, però non vediamo l’ora di intraprendere la carriera delle scuole medie.

(Alessandro, Leonardo, Laura , Lorenzo , Benedetta L., Francesca, Gabriele, Irene ,Mattia P., Marianna, Matteo)




Link vai su